Pubblicato sul sito del Ministero del Lavoro il decreto sul RUNTS (Registro Unico nazionale del Terzo Settore). Il provvedimento sarà pubblicato nei prossimi giorni in Gazzetta Ufficiale per il via definitivo.

Il RUNTS è il primo passo fondamentale per l’avvio della Riforma del Terzo Settore. Il Provvedimento già annunciato nelle scorse settimane ha già passato il vaglio del Consiglio Stato Regioni e della Corte dei Conti. Con la pubblicazione da parte del Ministero del Lavoro, la pubblicazione in gazzetta ufficiale darà attuazione all’articolo 53 del Codice del Terzo Settore.

Provvedimento del Ministero del Lavoro

Il Decreto sul RUNTS è stato pubblicato nel sito del Ministero del Lavoro e contiene dettagli tecnici  che disciplinano:

  • l’iscrizione dell’ETS;
  • la cancellazione dell’ETS;
  • i documenti da presentare per l’iscrizione;
  • modalità di deposito degli atti;
  • modalità di comunicazione dei dati tra RUNTS e Registro Imprese;
  • ecc…

Tempi tecnici dell’operatività del RUNTS

Il Decreto ha già fatto un iter tecnico di approvazione prima nel Consiglio Stato Regioni, poi in Corte dei Conti. Si aspetta pertanto la pubblicazione del decreto in gazzetta ufficiale entro il 15/20 ottobre 2020.

A seguito di ciò il Ministero del Lavoro con apposito provvedimento darà il termine di operatività del registro. Dopo questa data avrà inizio il processo di trasmigrazione dei dati di alcune categorie di ETS.

Chi riguarda il “trasferimento automatico” al RUNTS?

La trasmigrazione automatica riguarderà:

  • Organizzazioni di volontariato (ODV);
  • Associazioni di promozione sociale (APS);
  • Le ONLUS.

Con riguardo alle ONLUS sarà la stessa Agenzia delle Entrate a pubblicare sul proprio sito l’elenco delle Onlus iscritte al giorno precedente alla data di operatività del RUNTS. Questo ovviamente perché non sarà possibile migrare onlus dopo l’entrata in vigore del RUNTS.

Saranno le Regioni e le Province autonome a “migrare” entro 90 giorni dall’operatività del RUNTS le ODV e APS con una procedura telematica.Verosimilmente ODV ed APS saranno iscritte al Registro a metà del 2021 (giugno).

Tempistiche per il monitoraggio e controllo del RUNTS

Gli uffici provinciali/regionali del RUNTS dovranno verificare nei 180 giorni successivi le informazioni e la sussistenza dei requisiti per l’iscrizione al Registro.

SCARICA DI SEGUITO IL PROVVEDIMENTO SUL RUNTS >

[sociallocker id=5692]DM-106-del-15092020-con-allegati-A-B-C[/sociallocker]

Potresti essere interessato anche ai seguenti articoli:

PROVA LA DEMO DI ASSO360! 

Registrati sotto con la tua mail –>

asso360-banner-1