Il Padel o Paddle ha avuto una forte accelerazione con il lockdown, visto che il “tennis”, e gli sport collaterali sono stati uno degli sport consentiti fra quelli considerati “non di contatto”.

Padel o Paddle, come si scrive?

Nel 1969 il messicano Enrique Corcuera, volendo costruire un campo da tennis nella propria abitazione, ed essendoci dei muri proprio a ridosso dello spazio disponibile per tracciare il campo, concepì l’idea di considerare i muri come parte integrante del campo di gioco. Corcuera poi regolamentò il nuovo gioco e lo chiamò padel. (Wikipedia)

Per cui, se vi state chiedendo se si scrive PADEL oppure PADDLE, il gioco è presto fatto. Essendo un gioco di origine sud-americana si scrive PADEL, che sta a significare “Pagaia”, lo strumento usato per la canoa. L’accezione inglese tuttavia fa si che venga usato il termine Paddle

Come aprire un centro di Padel sottoforma di Associazione sportiva

In questo 2021 abbiamo assistito ad una dilagante proliferazione di campi da PADEL che hanno sostituito, a volte, campi da calcetto. Più semplice per i centri sportivi “avere mercato”: si gioca solo in 4 persone e la remunerazione derivante dall’affitto dei campi è similare a quella di un campo da calcetto.

In questo articolo ci occupiamo di come aprire un centro Padel:

  • adempimenti burocratici;
  • scelta della forma sociale;
  • piano degli investimenti e prospettive di ricavo.

Soprattutto lo faremo sempre con riferimento alla gestione – come sempre in Asso360 – di una associazione sportiva dilettantistica (oppure S.S.D.) sempre al centro delle nostre argomentazioni.

Piano degli investimenti per un centro Padel

Anzitutto occorre primariamente capire:

  • Quanto costa un campo da padel (erba sintetica, pareti in vetro e pareti in ferro)
  • Quanto costa una superfice su cui poggiare il campo;
  • Impianto di illuminazione e certificazione;
  • Progetto Ingegnere
  • Spogliatoi;
  • Copertura (eventuale).

In internet si trovano diversi esempi e proposte da parte di società commerciali che installano o costruiscono campi da Padel, non sarà quindi difficile reperire informazioni. Tuttavia conosciamo in Asso360 diverse strutture che usano il nostro software proprio per il Padel da cui abbiamo appreso sommarie informazioni.

Vi offriamo di seguito un esempio di piano d’investimento per un centro Padel costituito da 2 campi.

Scelta della forma giuridica

Il vantaggio fiscale di gestire un centro sportivo nella forma di Associazione sportiva (ASD) o società sportiva (SSD) è piuttosto evidente a chi conosce questa materia. Tuttavia vi invitiamo a leggere questo articolo del nostro blog per maggiori approfondimenti specie riguardo all’importanza del riconoscimento della personalità giuridica ovvero alla “difesa del patrimonio” con lo strumento della società sportiva di capitale (SSD).

Come finanziare l’investimento?

Per una associazione o società sportiva, finanziare l’investimento potrebbe essere più agevole dialogare con alcune banche specializzate (es. la divisione Impact di Intesa SanPaolo) oppure l’Istituto per il credito sportivo che ha dei prodotti finanziari ad hoc per lo sport.

Trovate nella GUIDA di seguito maggiori dettagli sui finanziamenti del credito sportivo.


Compila il Form e scarica gratuitamente la Guida all’avvio del circolo sportivo di Padel

Cosa troverai nella guida

  • Come attivare il circolo PADEL? Profit o non profit?
  • Differenza tra Associazione e società sportiva dilettantistica
  • Piano degli investimenti del circolo PADEL
  • Quali ricavi del circolo?
  • Come finanziare il circolo sportivo

    Nome*

    Cognome*

    Professione*

    Associazione*

    Telefono cellulare*

    Email*

    Note

    Accetto tutti i termini e le condizioni contenuti nella Privacy Policy)