Lo Statuto di una Associazione deve contenere alcuni contenuti obbligatori per aderire al regime agevolato L. 398/1991.  

Le norme che regolano lo statuto delle Associazioni sono ben precise al fine di trovare accoglimento all’adozione dei Regimi fiscali di favore della L. 398/1991 e ai vari registri di competenza.

Uno di questi elenchi è quello tenuto dal CONI con il cosiddetto Registro del CONI, elemento essenziale per le Associazioni Sportive Dilettantistiche per poter godere delle agevolazioni.

Più in generale le regole valgono, a seconda dei casi, anche per tutte le altre categorie di Associazioni che intendano avvalersi del Regime agevolato. Un caso su tutti è rappresentato dalle Associazioni Culturali.

Lo Statuto dell’Associazione dal Codice Civile

Il Codice Civile Italiano ha una serie di articoli che disciplinano l’organizzazione sociale dell’Associazione. In particolare dagli art. 14-16 del CAPO II (Associazioni e Fondazioni), guardiamoli insieme in particolare l’articolo 16 il quale reca importanti disposizioni.

Art. 16. (Contenuti di Atto costitutivo e statuto e relative modificazioni).
L’atto costitutivo e lo statuto devono contenere:

    • la denominazione dell’ente;
    • l’indicazione dello scopo, del patrimonio e della sede;
    • le norme sull’ordinamento e sull’amministrazione.

Devono anche determinare, quando trattasi di associazioni, i diritti e gli obblighi degli associati e le condizioni della loro ammissione; e, quando trattasi di fondazioni, i criteri e le modalità di erogazione delle rendite. L’atto costitutivo e lo statuto possono inoltre contenere le norme relative alla estinzione dell’ente e alla devoluzione del patrimonio, e, per le fondazioni, anche quelle relative alla loro trasformazione.

Errori da non commettere.

Di seguito abbiamo preparato una Check List in PDF che vi permette di controllare, prima di firmare lo statuto e registrarlo in Agenzia delle Entrate, se avete tutti i requisiti per accedere al regime agevolato 398 e l’affiliazione al CONI.


NB: La mancanza di alcune condizioni che riportiamo nella Check List scaricabile dall’area sottostante, decretano l’automatica perdita delle Agevolazioni ed il recupero a tassazione di tutti gli importi considerati agevolati. 


Alcuni errore, possono essere frutto dell’impreparazione, pertanto essere seguiti da un professionista esperto non è assolutamente sbagliato, anzi è consigliabile.

Le Associazioni sono tutte diverse l’una dall’altra e scaricare uno statuto da internet e firmarlo potrebbe creare dei problemi nella vita associativa a cui non avevate pensato in precedenza.

Se siete in cerca di professionisti preparati nella vostra città seguite questo LINK –>

Di seguito abbiamo preparato una CHECK LIST di elementi minimi dello Statuto. Controllate la lista prima di depositare lo Statuto in Agenzia delle entrate.

Scarica la Check List –>

Se non sai come fare o cerchi supporto per costituire una Associazione, chiedilo ai nostri commercialisti gratuitamente.

 


asso360-banner-1

Puoi utilizzare la demo gratuita per un periodo illimitato ed attivare l’abbonamento quando lo riterrai opportuno.