Come evidenziato dai tanti articoli e commenti presenti in rete, nella notte dell’8 marzo il Governo ha emanato un Decreto per contenere il Coronavirus COVID-19 con misure che limitano la circolazione dei cittadini.

Con decreto del 8 marzo 2020 il Premier Giuseppe Conte ha firmato un decreto che allarga “la zona rossa” per limitare la diffusione del virus e indica nuove limitazioni per Lombardia e alcune province e città Italiane del Centro-nord.

VADEMECUM Coronavirus e raccomandazioni per la prevenzione.

Il ministero della salute ha diffuso due importanti Infografiche riguardanti la prevenzione per evitare il contagio ed un vademecum per capire cosa fare con il virus in quarantena. Riportiamo di seguito tali materiali consultabili per massima diffusione.

VADEMECUM CORONAVIRUS

raccomandazioni per la prevenzione CORONA VIRUS

Quali le misure urgenti?

Specie per il nostro pubblico di Sportivi, Dirigenti e Tecnici le ultime disposizioni sono importanti da seguire:

Durata del Decreto

Le disposizioni del decreto hanno effetto dal 10 marzo al 3 aprile 2020

Muoversi solo se necessario

Evitare gli spostamenti in entrata e in uscita dal proprio territorio salvo che per ragioni di lavoro o di salute o per situazioni di necessità. Per potersi muovere si deve avere il modulo di autocertificazione scaricabile da internet (in allegato a questa pagina). Una falsa dichiarazione è un reato.

Divieto di assembramento

Sull’intero territorio nazionale é vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Ristoranti e bar chiusi alle 18

Sono consentite le attività di ristorazione e bar dalle 6 alle 18, con obbligo da parte del gestore di garantire il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro

Centri commerciali chiusi nei fine settimana (eccetto farmacie, parafarmacie e alimentari)

Chiusi centri commerciali e mercati nei giorni festivi e prefestivi. Nei giorni feriali il gestore dell’esercizio commerciale deve garantire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro. La  chiusura non é disposta  per  farmacie,  parafarmacie e punti vendita di generi alimentari (che comunque devono garantire distanza di un metro tra le persone)

Sospesi eventi e competizioni sportive

Sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Restano consentite solo quelle organizzate da organismi sportivi internazionali, all’interno di impianti a porte chiuse o all’aperto senza la presenza di pubblico.

Allenamenti per gli atleti a porte chiuse

Gli impianti sportivi sono utilizzabili, a porte chiuse, soltanto per le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (Coni) e dalle rispettive federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali e internazionali.

Stop a palestre, piscine, spa e centri ricreativi

Sono sospese le attività di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri  benessere, centri termali (fatta eccezione per l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza), centri culturali, centri  sociali, centri ricreativi.

Spostarsi si ma solo per lavoro o emergenze. Scarica il file per l’autocertificazione.

E’ stato chiarito, esattamente come valeva per la Lombardia e le altre 14 province del nord dall’8 marzo, che “va evitato ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita, nonché all’interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o per motivi di salute“. Dal 10 marzo, per muoversi in tutta Italia, è dunque necessario esibire un’autodichiarazione. 

Trovate di seguito l’autocertificazione da utilizzare nel caso di spostamenti.

modulo_autodichiarazione_spostamenti

Alcuni articoli che potrebbero interessarti:


asso360-banner-1

Puoi utilizzare la demo gratuita per un periodo illimitato ed attivare l’abbonamento quando lo riterrai opportuno.