Forum del Terzo Settore: Il Ministro Di Maio annuncia novità sul Terzo Settore che si attende nella prossima Legge di Bilancio.

Le novità annunciate: Inserire professionisti nelle attività delle associazioni del Terzo settore, la revisione dei soggetti che hanno diritto alle deduzioni per il finanziamento delle attività del Terzo settore. 

Il Ministro Di Maio dai tavoli dell’Assemblea del Forum del Terzo Settore del 2 ottobre, ha annunciato le novità che potrebbero vedere la Luce nella prossima legge di Bilancio ed ha fatto una carrellata a 360° sulla Riforma del Terzo settore proprio a seguito della emanazione dei decreti attuativi avvenuti in data 3 agosto 2018

I numeri del Terzo Settore

In apertura del discorso, il Ministro Di Maio ha enfatizzato il ruolo del Terzo Settore in Italia dipanando alcuni numeri che, come sappiamo, derivano dall’ultima indagine ISTAT del dicembre 2017.

  • 5,5 milioni di volontari
  • 336.000 Organizzazioni Non Profit
  • 780.000 lavoratori dipendenti

Il Forum del Terzo Settore consegna una Nota al Ministero del Lavoro e Pol. Sociali

Il forum del Terzo Settore ha fornito al Ministero una nota con richieste precise che apprendiamo da questa nota diffusa dallo stesso Forum per mezzo della portavoce Claudia Fiaschi:

“Le richieste al Governo infatti riguardano la possibilità per il mondo del volontariato di:

  1. portare avanti attività di autofinanziamento,
  2. la correzione del dispositivo fiscale e l’inquadramento delle ex-Ipab; 
  3.  istituire rapidamente il Registro Unico del Terzo per dotare tutti gli enti vecchi e nuovi di una “carta di identità” così da garantire trasparenza gestionale e rendicontazione sociale;
  4. completare il quadro regolativo dell’impresa sociale, in particolare per le parti che riguardano la vigilanza e i percorsi di armonizzazione normativa in settori quali sport sociale, agricoltura sociale, impresa culturale, cooperazione allo sviluppo.”

La parola al Ministro di Maio

Il Ministro Di Maio in un discorso dal palco dell’assemblea del forum del terzo settore, ha comunicato che nella prossima Legge di Bilancio sarà data particolare attenzione alle norme che dovranno dare attuazione alla Riforma del Terzo settore. Ricordiamo in particolare che gli Enti del Terzo Settore dovranno modificare il proprio statuto entro il 3 agosto 2019).

Il Ministro Di Maio auspica che nella prossima Legge di Bilancio siano introdotte alcune novità che in particolare riguardano:

  1. aumentare il numero dei professionisti nelle Associazioni di Terzo Settore;
  2. miglioramento del rapporto tra lavoratori e volontari all’interno delle Associazioni prevedendo però una prevalenza degli operatori volontari;
  3. introduzione dei Consigli Regionali del Terzo Settore per favore il coordinamento;
  4. Revisione dell’imposta di Registro per contratti di appalto tra ETS e Enti pubblici;
  5. Allargare la platea dei destinatari delle Erogazioni liberali.

Potresti essere interessato anche a…


PROVA LA DEMO DI ASSO360! 

Registrati sotto con la tua mail –>

asso360-banner-1