Le ricevute per lo Sport dei Minori dovranno essere comunicate all’Agenzia delle Entrate.

///Le ricevute per lo Sport dei Minori dovranno essere comunicate all’Agenzia delle Entrate.

Le ricevute per lo Sport dei Minori dovranno essere comunicate all’Agenzia delle Entrate.

By | 2018-05-16T10:09:42+00:00 13 maggio 2018|Il Blog, News|0 Commenti

Le quote pagate per la pratica sportiva dello Sport dei Minori dovranno essere comunicate all’Agenzia delle Entrate. Nuovi adempimenti in vista per le Società sportive.

Nuovi adempimenti in vista per Associazioni e Società Sportive. L’Agenzia delle Entrate chiede un nuovo adempimento per inserire nella c.d. Dichiarazione Precompilata la detrazione delle Spese per lo Sport dei figli.

Come già anticipato nella scorsa settimana, si è tenuto ad Ancona sabato 12 maggio un seminario, organizzato dalla Scuola dello Sport del CONI Marche, sulle novità più importanti riguardanti gli adempimenti contabili e fiscali delle associazioni  e società sportive dilettantistiche.

Fra le novità più importanti oggi parliamo della nuova comunicazione che Associazioni e Società Sportive dovranno fare all’Agenzia delle Entrate per le quote pagate per l’attività Sportiva dei Minorenni.

Quali sono le “quote sportive” che rientrano nella comunicazione?

Le spese di iscrizione e/o abbonamento ad attività sportive dilettantistiche per ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni sono detraibili ai sensi dell’articolo 15, comma 1, lettera i quinquies del testo unico delle imposte sui redditi di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, come modificato dall’articolo 1, comma 319, della legge 27 dicembre 2006, n. 296.

Tali spese sostenute per l’attività sportiva del minore danno una detrazione dal reddito per il 19% della spesa sostenuta fino ad un massimo di 210€ l’anno

Condizioni per beneficiare della detrazione

Ad oggi, per poter detrarre tale spesa in sede di dichiarazione dei redditi occorre alternativamente:

  • pagare la spesa con mezzo tracciabile (banca, poste, ecc.);
  • farsi rilasciare da ASD, SSD iscritta al Registro del CONI una ricevuta/quietanza di pagamento con i requisiti minimi descritti dalla legge (in questo articolo trovate i dettagli).

Altre condizioni di carattere soggettivo le ritrovate sempre nell’articolo.

Come godere della detrazione oggi?

Oggi per godere di tale agevolazione dovrete quindi farvi rilasciare detta Ricevuta e rettificare il vostro reddito in sede di dichiarazione dei redditi. 

Dovrete pertanto preoccuparvi di:

  1. conservare la ricevuta/quietanza di pagamento;
  2. verificare che l’ASD o SSD sia iscritta al CONI;
  3. rettificare il reddito in dichiarazione dei redditi.

Come cambierà in futuro? 

Nel Seminario dello scorso sabato ad Ancona il Direttore dell’Agenzia delle Entrate Avv. Ruffini, ha comunicato che presto le spese per lo sport dei ragazzi entrerà nella dichiarazione precompilata.

Come sapete, l’Agenzia delle Entrate da qualche tempo ha sperimentato la Dichiarazione dei Redditi precompilata, che in moltissimi casi consente al contribuente di non rettificare il reddito

Dichiarazione precompilata: Che cos’è?

L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione la dichiarazione dei redditi precompilata sia per chi presenta il modello 730 sia per chi presenta il modello Redditi.

I lavoratori dipendenti e pensionati interessati possono accettare il modello 730 così come proposto oppure possono modificarlo/integrarlo prima dell’invio. I contribuenti interessati al modello Redditi precompilato, invece, possono modificarlo/integrarlo e infine inviarlo all’Agenzia delle Entrate. 
Il contribuente non è comunque obbligato a utilizzare la dichiarazione dei redditi precompilata. Può, infatti, presentarla con le modalità ordinarie.

Che cosa si trova in automatico il contribuente nella dichiarazione precompilata?

Alcune delle spese oggetto di rettifica che in passato occorreva collezionare e portare ad un intermediario abilitato per la definizione della dichiarazione dei redditi, oggi si trovano già nella dichiarazione precompilata.

Per esempio si trova nella precompilata:

  • le spese sanitarie;
  • le spese universitarie;
  • le rette pagate per l’asilo nido;
  • le spese per la ristrutturazione edilizia;
  • ecc…

Molto presto troverete anche le spese sostenute per lo sport dei ragazzi.

Cosa cambierà per Associazioni e Società Sportive?

L’obiettivo dell’amministrazione finanziaria è molto chiaro: cercare di ricevere comunicazioni per tutte quelle possibili detrazioni che possono essere apportate in dichiarazione dei redditi. La dichiarazione precompilata non dovrà così essere rettificata a meno che non vi siano degli errori.

Come potranno essere comunicati questi dati?

A dirlo è il Direttore Generale dell’Agenzia delle Entrate, il quale comunica che verrà utilizzato il registro unico del coni il quale mette a disposizione la funzione per la generazione delle ricevute e per un controllo totale delle Associazioni e Società Sportive.

Come in tutti gli altri casi delle comunicazioni massive richieste dall’agenzia delle entrate, tali dati potranno essere trasmessi (ce lo auguriamo) massivamente attraverso gli intermediari abilitati. Accade così per lo spesometro e per le comunicazioni per esempio delle Spese sanitarie da inserire nella dichiarazione precompilata.

Quanto costa la trasparenza per le Associazioni e Società Sportive?

Non possiamo di certo opporci all’innovazione, anzi occorre che le organizzazioni dello sport, come quelle del Terzo Settore, agevolino il progresso, anche tecnologico con l’obiettivo di dissuadere tutti quelli che inappropriatamente beneficiano delle agevolazioni.

Tuttavia tali progressi hanno un costo oltre che un carico di lavoro sempre maggiore per persone che in generale si prestano volontariamente o con modesti compensi negli Enti non profit.

Tutto questo finirà per avvantaggiare sempre più le organizzazioni più grandi e quelle Lucrative, a scapito del vero tessuto sociale dei piccoli Enti?

 

Altri articoli che potrebbero interessarti:


asso360-banner-1

Puoi utilizzare la demo gratuita per un periodo illimitato ed attivare l’abbonamento quando lo riterrai opportuno.

image_pdfVisualizza l'articolo in PDFimage_printVisualizza l'anteprima di stampa

Informazioni sull'Autore:

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.