Il Fondo di Garanzia per i finanziamenti è stato esteso anche allo sport per i finanziamenti concessi dall’istituto per il Credito Sportivo.

Il DL Liquidità n. 23-2020 ha introdotto una facilitazione per l’accesso al credito delle Federazioni Sportive, Enti sportivi Associazioni e Società Sportive attraverso un fondo di garanzia istituito a favore dell’istituto per il Credito Sportivo o altri istituti bancari.

Il fondo di garanzia apre nuovi fondi per accesso al credito dello sport.

Il Decreto Legge n.23 emanato lo scorso 8 aprile, cosiddetto Decreto Liquidità, ha apportato numerose novità in relazione ai finanziamenti specie per le aziende non tralasciando però anche il mondo dello sport. In particolare la novità riguarda i finanziamenti erogati dall’Istituto per il Credito Sportivo per le esigenze di liquidità.

L’articolo del DL Liquidità che tratta dei finanziamenti per lo sport è il n. 14 del Capo II, il quale dispone che il fondo può prestare garanzia fino al 31 dicembre 2020 sui finanziamenti erogati dal Credito Sportivo o da un altro istituto bancario per le esigenze di liquidità relative a federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva ed associazioni sportive dilettantistiche regolarmente iscritte al loro registro.

Stanziati 30 milione per le garanzie

Il fondo avrà una dotazione di 30 milioni complessivi, tale fondo è stato preso dall’art. 56 del precedente DL 18-2020 (Cura Italia). Per la gestione della somma è stato aperto un conto corrente intestato all’Istituto di Credito Sportivo su cui verranno versate le risorse che saranno utilizzate in base al fabbisogno finanziario derivante dalla gestione delle garanzie

Stanziati 5 milioni per la copertura degli interessi e per finanziamenti a TASSO ZERO

Inoltre lo strumento della garanzia, che consente l’accesso al credito delle tante realtà sportive, è stato accompagnato da un fondo per abbattere i costi del finanziamento. Tali fondi, nella realtà non sono molti – solo 5 milioni – tuttavia gli esperti immaginano che possa garantire la concessione di 100 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero.

Il Fondo di garanzia può però consentire ridurre il tempo per l’erogazione dei finanziamenti che tuttavia dovrà fare il conto con “il collo di bottiglia” che si attende in generale per l’analisi dei finanziamenti.

Regole per accedere e condizioni di ammissibilità

I mutui avranno le seguenti caratteristiche:

– importo: da un minimo di 3.000 Euro a un massimo di 25.000 Euro, nella misura massima consentita del 25% del fatturato dell’ultimo bilancio o delle entrate dell’ultimo rendiconto (in entrambe i casi, almeno 2018), regolarmente approvati dalla società o dalla associazione;

– durata: 6 anni, dei quali 2 di preammortamento e 4 di ammortamento;

– pagamento prima rata: dopo i 2 anni di preammortamento;

– tasso d’interesse: totale abbattimento degli interessi per l’intera durata del finanziamento, da parte del Fondo Contributi Interessi – Comparto Liquidità;

– garanzia: 100% del finanziamento da parte del Fondo di Garanzia – Comparto Liquidità.

Le domande potranno essere depositate direttamente nel sito del Credito Sportivo


asso360-banner-1

Puoi utilizzare la demo gratuita per un periodo illimitato ed attivare l’abbonamento quando lo riterrai opportuno.